Djokovic vince l’Australian Open: Medvedev ko in finale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
tennis

Novak Djokovic ha vinto per la nona volta gli Australian Open di tennis. Nella finale di Melbourne, giocata in uno stadio parzialmente aperto ai tifosi, il campione serbo, numero 1 del Mondo, ha battuto nettamente in tre set il russo Daniil Medvedev, numero 4, con il punteggio di 7-5, 6-2, 6-2 in appena 1 ora e 54 minuti di gioco. Per Djokovic era questa la 28esima finale Slam, eguagliato Rafa Nadal, in Australia ha vinto tutte e nove le finali disputate. In totale sono ora 18 i titoli del Grande Slam vinti da Nole, a -2 dal record di Roger Federer e di Nadal. Il serbo diventa il secondo giocatore dopo lo spagnolo a conquistare almeno nove volte uno stesso major. Già campione nel 2019 e nel 2020, Djokovic ha trionfato per il terzo anno di fila a Melbourne, impresa che gli era già riuscita tra il 2011 e il 2013. Djokovic il prossimo 8 marzo supererà anche il record di Federer come numero di settimane al numero 1 del Mondo. Per quanto riguarda Medvedev deve ancora rimandare l’appuntamento con la prima vittoria in un torneo dello Slam. A Melbourne il russo ha perso anche la seconda finale giocata in carriera dopo quella contro Nadal agli Us Open del 2019.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Le promesse del Ministero degli Interni sono cadute nel vuoto

Danilo Toninelli, esponente del Movimento 5 stelle ed ex-ministro delle

Un pool di legali per difendere l’immagine del Pd, perché

SCUOLA: CODACONS CHIEDE DI USARE FONDI BONUS VACANZE PER INTERVENTI

“Vogliamo portare la questione “inceneritore di Scarlino” al tavolo del

“Forza Italia scongiura la chiusura coatta degli impianti di risalita

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.