Formazione: il master MBA della Bocconi sale al quinto posto nella classifica europea

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bocconi

Il programma full-time MBA della SDA – School of management della Bocconi passa dal 29esimo al 12esimo posto al mondo e dal nono al quinto in Europa nella classifica pubblicata dal “Financial Times”. Una crescita continua quella dell’istituto milanese, che va di pari passo con quella generale dell’istruzione lombarda, specie se parliamo di università e master post-laurea.

Come spiegato dal direttore Francesco Doveri, “Si tratta del miglior risultato di sempre per il programma MBA”, che porta a un miglioramento di 17 posizioni nella graduatoria mondiale e di 4 in quella europea, confermandolo come unico MBA italiano fra i Top100. Un risultato storico ma certamente non inaspettato, in quanto il Full-time Master in Business Administration della Bocconi è cresciuto tantissimo durante le sue 36 edizioni, migliorando anno dopo anno i propri percorsi e i risultati, confermandosi uno dei punti di forza storici dell’ateneo milanese.

Si tratta di un programma di general management di assoluta eccellenza, che impegna a tempo pieno gli iscritti per un anno intero, dedicato in particolar modo a lavoratori che aspirano a una diversa, e quindi migliore, collocazione professionale, non necessariamente nello stesso settore e paese in cui lavorano al momento. Un’eccellenza mondiale made in Lombardia, che ospita in ogni sua edizione circa un centinaio di iscritti, di cui il 65-70% proviene da oltre 30 paesi nel mondo, in particolar modo da Stati Uniti, India e Canada.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Trentino Solidale, Caritas Diocesana, Ana Trento, Banco Alimentare: sono tante

A due settimane dall’ultimo importante ritrovamento del sarcofago e dello

Oggi dalle colonne del quotidiano la Repubblica leggo che in

Se non giochi bene, vieni sostituito, non c’è più fedeltà

Voce della radio (prima Eiar e poi Rai) che commentò

A rischio spopolamento, i piccoli Comuni sono afflitti dai diversi

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.