Nocciole. Cia, no dazio zero da Turchia. Stangata per il settore italiano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
nocciole

La Germania ha richiesto la sospensione dei dazi per l’import delle nocciole dalla Turchia. Così potrà, secondo quanto dichiarato, compensare la prevista riduzione di prodotto italiano nel 2019-20, causata dagli eventi climatici sfavorevoli nella penisola.

Secondo le stime Cia-Agricoltori Italiani, l’impatto climatico avverso non è stato, invece, così negativo da compromettere le forniture richieste dal mercato tedesco e ritiene che la motivazione della Germania sia puramente strumentale. Berlino è già il primo mercato di sbocco per le nocciole del Paese della Mezzaluna (25%): il dazio zero potrebbe creare un precedente, aprendo il fronte a importazioni agevolate che taglierebbero fuori il nostro Paese, principale competitor turco.

L’iniziativa tedesca determinerebbe, quindi, uno stop dello sviluppo della coltivazione di nocciole in Italia, che ha aumentato la produzione del 10% nel biennio 2016-18 (è stabilmente il primo produttore europeo, con una quota di mercato del 77% e leader nell’export nel continente, con market share del 34%). La produzione è attualmente concentrata in 4 regioni (Lazio, Campania, Piemonte e Sicilia), ma si sta espandendo anche in molte altre aree.

Il “boom” turco nella produzione di nocciole è stato, peraltro, oggetto di critiche dalla comunità internazionale, evidenziate dall’inchiesta del New York Times che ha accusato Istanbul di impiegare nella raccolta rifugiati siriani senza tutele, sfruttando anche il lavoro minorile.

Cia teme, dunque, si oppone a un’inaccettabile turbativa del mercato internazionale del frutto in guscio, indispensabile all’industria dolciaria. Pertanto sollecita un tavolo per coordinare tutte le iniziative che possano contrastare con fermezza la richiesta tedesca.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’articolo 10 della bozza del Decreto semplificazioni contiene diverse misure

Tratto da “ Lessico Finanziario “ di Beppe Ghisolfi –

Voglio ringraziare il MoVimento 5 Stelle che sta proseguendo l’azione

Secondo le previsioni, oggi dovrebbe presentarsi il visitatore 100 mila

In relazione all’applicazione del decreto governativo #iorestoacasa per la gestione

“Sul sostegno alla disabilità grave e gravissima la Regione Basilicata

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.