Osservatorio nazionale amianto, respinte le dimissioni di Antonio Dal Cin

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ezio-bonanni

Respinte le dimissioni di Antonio Dal Cin dall’Osservatorio nazionale amianto. Nel luglio scorso qualcuno avrebbe “tentato di strumentalizzare politicamente l’Ona per catalizzare consensi”, ha spiegato Dal Cin e questo lo ha convinto ad allontanarsi dall’associazione. Il presidente Ezio Bonanni ha tuttavia precisato che Ona è una organizzazione non governativa senza scopo di lucro, apartitica e apolitica.

In questo modo rivendicandone l’assoluta indipendenza.

“Ti comunico – ha scritto Bonanni nella lettera a Del Cin – che le dimissioni sono state respinte dalla presidenza nazionale, con il concorde parere del comitato direttivo nazionale, del comitato tecnico scientifico, della segreteria generale e di tutti i coordinatori territoriali e regionali dell’associazione”.

“Ti esorto quindi a riprendere la tua concreta attività all’interno dell’associazione, per interdire le condizioni di rischio amianto che hanno determinato l’esposizione di migliaia di lavoratori e di cittadini ad un vero fenomeno epidemico di patologie asbesto correlate”. Poi ne riconosce i meriti dicendo che in questi 10 anni è stato: “paladino indefesso dei più deboli”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Appello al Ministro della salute ed a Poste Italiane: Paese

La cgil scopre che il calcolo contributivo della pensione comporta

CODACONS: OGNI ITALIANO HA GIOCATO IN MEDIA 322,8 EURO NEL

Centocinquanta anni fa, il 23 marzo 1871, Pio IX proclamava

AMBIENTE. ASSESSORE BOTTACIN REPLICA AL CONSIGLIERE LORENZONI, “PER LA QUALITA’

È partita la campagna di crowdfunding per la creazione al

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.