Standing ovation per Marino Bartoletti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
BARTOLETTI
“Lo scrivo più con amarezza che con severità, più con delusione che con rabbia. Ma mi è difficile capire se Arthur, Mckennie e Dybala, ospiti privilegiati di questo Paese debbano essere considerati più stupidi per aver organizzato una serata che comunque va contro la legge o aver fatto di tutto per essere scoperti, quindi giustamente denunciati e puniti
Ma cosa hanno capito del dramma sociale ed economico che questo Paese, e anche i loro per la verità, stanno vivendo? Cos’hanno capito del ruolo di “esempio” che la comunità non solo sportiva ha loro affidato (mentre molti – forse giustamente – si chiedono se il calcio debba continuare ad andare avanti a dispetto di tante altre attività)? Cosa hanno capito delle regole che un Club mediamente piuttosto austero nei confronti dei propri giocatori ha loro imposto al momento della firma di un contratto che non riguarda solo i piedi, ma anche i cervelli (contratto che oltretutto qualcuno di loro vorrebbe pesantemente discutere al rialzo)? Cos’hanno capito della fiducia che i tifosi (compresi quelli che non sanno se il prossimo anno avranno i soldi per pagare l’abbonamento a chissà quale broadcaster) hanno riposto in loro, per giunta alla vigilia una partita storicamente ritenuta “sacra”?
Hanno fatto una ragazzata, certo! Hanno chiesto scusa, e vorrei vedere! Ma se esistesse il reato di stupidità credo che meriterebbero il massimo della pena”.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Il Presidente Berlusconi ha parlato da statista, sempre anteponendo l’interesse

Saki: la riscoperta di un autore in prima assoluta per

Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan ha annunciato una operazione

Approvata ”Risoluzione” Fratelli d’Italia Camera. Questa mattina la Commissione Difesa,

tratto da “L’ultima fila in alto” “L’ultima fila in alto”,

“Confidiamo nella saggezza del Capo dello Stato che ricorderà che

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.