ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

2 MILIARDI DI EURO PER AMMODERNARE IL SETTORE IDRICO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Grazie al nostro lavoro mettiamo fine a decenni di incuria delle infrastrutture che portano l’acqua nelle nostre case.
Il Piano nazionale di interventi nel settore idrico prevede investimenti per oltre 2 miliardi di euro. Un miliardo in dieci anni servirà per ammodernare invasi e acquedotti: di questi, 260 milioni servono a finanziare 57 interventi di sola progettazione per 18 opere e di progettazione e realizzazione di altre 39 opere. Altri 170 milioni sono invece previsti per il fondo investimenti.
Dobbiamo mettere fine allo scandalo delle “reti colabrodo”, che lasciano per strada quasi la metà dell’acqua che sgorga dalle sorgenti.
L’Italia è il secondo Paese dell’Unione europea per consumo di acqua potabile con 153 metri cubi annui pro capite, due volte di più della media europea: ammodernare e migliorare il sistema facendone un uso più intelligente è una priorità, se vogliamo preservare la risorsa più preziosa anche per le prossime generazioni.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Beppe Grillo

La Banca mondiale ha pubblicato un rapporto intitolato Exploring Universal

A luglio 2019 il valore delle vendite al dettaglio è

smar

Nell’era dei Social Network e dello sharing di informazioni personali

Un appalto da 48 milioni di euro che affida la

Roma  – “Non ne farei una questione di nomi, proverei

“Questo governo non cessa di sorprenderci ogni giorno di piu’,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.