ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Contanti, il nuovo limite: ecco quanto si può spendere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
soldi

Sempre più bancomat e sempre meno contanti? A parlare delle misure per scoraggiare l’uso del cash è laleggepertutti, che spiega come dovrebbero essere due le mosse nell’immediato futuro per incentivare l’uso dei pagamenti elettronici. La prima, spiega il sito di consulenza legale, “la nuova soglia massima delle transazioni, che dal 1° luglio (cioè tra poco più di un mese) si abbasserà da 3.000 a 2.000 euro (dal 2022 diventerà di 1.000 euro)”. Per quanto riguarda invece la seconda, continua laleggepertutti, si tratterebbe di “sfruttare la spinta che l’emergenza coronavirus ha dato all’uso delle carte di credito e del Bancomat, cioè della moneta elettronica”.

Su quest’ultimo punto, spiega ancora laleggepertutti, “diventa importante l’introduzione, sempre il 1° luglio prossimo, del credito d’imposta del 30% sulle commissioni pagate dagli esercenti per l’uso del Pos. Un bonus che, in qualche modo, compensa quello che i commercianti hanno sempre denunciato e che li ha portati a preferire di essere pagati in contanti cioè i costi elevati della moneta di plastica: in alcuni casi, si arriva al 3%”. Ma niente paura: se la soglia dei pagamenti in contanti si riduce, si legge ancora, chi rifiuterà questo tipo di pagamento non verrà di certo sanzionato. Resterà, dunque, solo un problema del cliente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il 2021 inizia con circa 4 milioni di italiani che

JUST EAT Italia ha annunciato che assumerà i suoi 3mila

BORGHETTI (PD): “BENE I RISTORI ANCHE ALLE RSD. ORA PERÒ

MASCHERINE A SCUOLA: PER IL CONSIGLIO DI STATO LA TUTELA

L’ordinanza con la quale Jole Santelli, Presidente della Regione Calabria,

L’azienda che azzera le bollette di luce e gas ha

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.