Francia, elezioni flop per partito di Macron. Trionfano ambientalisti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
macron

Segnato dall’onda verde, dall’astensionismo e dal fiasco della formazione macronista La République en Marche il secondo turno delle elezioni municipali in Francia. Gli ambientalisti trionfano, in solitaria o alla guida di coalizioni, a Lione, Bordeaux, Strasburgo, ma anche Poitiers, Besançon e Annecy.

A Parigi sono alleati della socialista Anne Hidalgo, confermata sindaco nella sfida che la vedeva essenzialmente contro Rachida Dati. Il premier Édouard Philippe si è messo in gioco nella sua città, Le Havre, dove ha sconfitto Jean-Paul Lecoq. Qui Philippe, unico vincitore in seno alla maggioranza, è stato sindaco fin quando nel 2017 è stato scelto alla guida del governo. Il primo turno si era tenuto il 15 marzo e il secondo era previsto per il 22, ma la pandemia di coronavirus ha costretto al rinvio di tre mesi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

La pandemia ci sta lasciando tantissime situazioni disastrose oltre che

Con le proposte di riforma al vaglio del Governo è

“Omo de panza, omo de sostanza”. Matteo Salvini chiude così

“Dalla situazione attuale emerge un quadro più che positivo in

INTERROGAZIONE AL MINISTRO COSTA PER PRESENZA PFAS NELLE ACQUE. MA

LUCCA -Ha iniziato ad accusare un forte mal di testa

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.