AFFIDI: #CARFAGNA, APPELLO PER SOSPENDERE PRELEVAMENTO FORZATO FIGLIO LAURA MASSARO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
CARFAGNA

“Mi rivolgo con fiducia e rispetto alla Presidente del Tribunale dei minori di Roma, dottoressa Alida Montaldi, per chiederle di valutare l’opportunità di sospendere il prelevamento forzato del figlio di Laura Massaro dalla casa materna, e così preservarlo dal clamore suscitato dall’ordinanza che affida il bambino al padre. L’esito di questa lunga battaglia giudiziaria, infatti, lo ha inevitabilmente posto sotto i riflettori e al centro dell’interesse dei media e dell’opinione pubblica, e l’esecuzione del provvedimento rischia di essere un fatto pubblico sconvolgente. Senza voler in alcun modo entrare nel merito del provvedimento e delle sue ragioni, e nel pieno rispetto dell’autonomia della magistratura, chiedo che venga valutata la condizione di fragilità del minore, che ha appena 9 anni ed è affetto da una malattia autoimmune ampiamente documentata, sia a tutela della sua incolumità psicofisica sia a protezione della sua riservatezza e dignità”.
Così Mara Carfagna, vice Presidente della camera e deputata di Forza Italia, in una nota.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Zingaretti a Renzi: “Scelga da che parte stare”. L’ex premier:

Come ogni prima domenica del mese, torna l’appuntamtno con la

Dopo giorni di polemiche e scontri mediatici, il governo ha

Una tromba d’aria che si è abbattuta nel primo pomeriggio

Gli italiani, ma non solo, amano la pasta e la

Contrasto alle mafie, istruzione, dissesto idrogeologico, infrastrutture, ambiente, salute e

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.