ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

AI MUSEI IL COMPITO DI RACCONTARE LA STORIA DI UN INTERO TERRITORIO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
vino

AGRICOLTURA. MU.VIN., MUSEO DEL VINO DI VERONA. CANER: “INIZIATIVA NELLO SPIRITO DELLA LEGGE REGIONALE. AI MUSEI IL COMPITO DI RACCONTARE LA STORIA DI UN INTERO TERRITORIO”

 

L’assessore regionale all’agricoltura del Veneto, Federico Caner, ha partecipato questa mattina, collegato in videoconferenza, alla presentazione del progetto di fattibilità di Mu.Vin., il Museo del Vino di Verona. Alla presentazione del ‘concept zero’ del Museo, che sorgerà nelle ex Gallerie Mercatali (ex spazi del Mercato Ortofrutticolo), erano presenti il sottosegretario all’agricoltura, Gian Marco Centinaio e il sindaco di Verona, Federico Sboarina. “Un’iniziativa di grande pregio che va nella direzione auspicata dalla nostra Regione – ha dichiarato Caner –. Nella legge regionale che istituisce le strade del vino, il Veneto ha incluso i musei come strumento di promozione dell’offerta turistica integrata del territorio e valorizzazione della cultura materiale della vite e del vino espressa dalle sue comunità locali. La legge coglie in pieno il significato del sistema vitivinicolo veneto, frutto di storia, territorio e sapere umano, che ha saputo e continua a coniugare tradizione e innovazione per poter diventare il primo sistema produttivo in Italia e tra i primi sistemi al mondo”.

Caner ha poi ricordato alcuni numeri che segnano i traguardi raggiunti e ricordato come la qualità sempre ricercata e, ben comunicata, in un sistema fortemente integrato tra prodotto, produttori, territorio e turismo, deve essere la stella polare per mantenere e migliorare le posizioni dei primati del Veneto: “Il 70% delle uve vendemmiate va a DOC e DOCG e solo l’8% a generico vino da tavola – ha detto l’assessore –. Il vino veneto rappresenta il 25% del totale del vino in Italia e il 30% del vino DOC/DOCG dell’intero Paese. Sul fronte dell’export il Veneto detiene la quota del 36% delle esportazioni del vino italiano (2,3 Mld) con 1850 aziende che esportano, che vuol dire quasi una cantina su due”. “I musei del vino in sinergia con le 16 strade venete del vino e i percorsi istituiti dalla legge – ha concluso Caner – hanno il compito di raccontare le peculiarità che fanno di ciascun territorio un’esperienza unica, un laboratorio di idee sempre in fermento”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Tom Hanks, uno dei sopravvissuti al Covid-19 più famosi al

CODICE STRADA, STOP CELLULARE, CODACONS: SIAMO ALL’ASSURDO, VERGOGNA! CELLULARE ALLA

E’ di almeno 58 morti il bilancio del naufragio di

marcucci

D’altra parte mai come in questa situazione assurda, siamo letteralmente

E’ arrivata ieri, da parte della ONG internazionale “Un ponte

Bra e il Politeama aderiscono a “Facciamo luce sul teatro”

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.