ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

“ALLE RSA SERVE SOSTEGNO, ALTRO CHE PROTOCOLLI!”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
anziano

BORGHETTI (PD) REPLICA A FONTANA: “ALLE RSA SERVE SOSTEGNO, ALTRO CHE PROTOCOLLI!”

“Sul timore che le RSA lombarde tornino ad essere epicentro di focolai di contagio, Fontana ha detto oggi che “c’è il rischio che siano gli stessi lavoratori che entrano a portare dentro il virus” e che “ci sono una serie di protocolli”. Attenzione: la Regione non ripeta gli errori di marzo ed aprile: alle RSA serve sostegno, non protocolli! Servono tamponi a sufficienza per tracciare di continuo gli anziani, oltre che gli operatori, servono strutture d’appoggio per le RSA che non sono in grado di isolare tutti i positivi e serve che Infettivologi e Pneumologi degli ospedali possano collaborare con le RSA rapidamente: se si vogliono proteggere i nostri anziani prima che sia troppo tardi la Regione deve dare risposte celeri e concrete, non mandare alle RSA continui protocolli ed email.”

Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Carlo Borghetti (PD) replicando al presidente Fontana sulle misure adottate dalla Regione per il contenimento dei contagi nelle RSA.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“In questo momento siamo chiamati come Paese a mettere in

Alcuni sembrano vere e proprie esecuzioni come dimostrano i video

Udine  – “In un momento storico che mette in discussione

Con il Decreto #CuraItalia il Governo Conte ha disposto, tra

TORNANO I 10 GIORNI DI PORDENONELEGGE A NATALE, DAL 10

speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza, in un’intervista rilasciata a

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.