Anche Torino nella norma Salva Comuni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
mole

Negli ultimi mesi abbiamo lavorato a stretto contatto con i Comuni capoluogo di Città Metropolitano, alcuni dei quali si trovano in una fase di riequilibrio finanziario, ovvero in dissesto e pre-dissesto finanziario, oppure che hanno deliberato un piano di interventi pluriennale monitorato dalla competente sezione della Corte dei Conti.
Stare al fianco delle Amministrazioni vuol dire garantire un’elevata qualità dei servizi pubblici ai cittadini che, diversamente, potrebbero vederli ridotti, per responsabilità che spesso vanno imputate a vecchi amministratori.
Dall’approfondito confronto tecnico è uscita una norma corposa che contribuisce a risolvere, o quanto meno alleviare, le problematiche delle amministrazioni coinvolte. I relatori al provvedimento hanno infatti presentato un emendamento al Decreto Crescita, cui abbiamo lavorato da ultimo in questa fase di conversione, in virtù del quale attingendo ai risparmi derivanti dalla rimodulazione del debito di Roma Capitale, abbiamo istituito un fondo finalizzato al “concorso al pagamento del debito dei comuni capoluogo di città metropolitana.
E’ un lavoro che proseguirà, in modo certosino, perché ad ogni “malato” serve la giusta cura.
MoVimento 5 Stelle

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Quella dell’autonomia differenziata è una strada complessa Dal 2001 ci

“Il messaggio di #PapaFrancesco, oggi a Napoli, ci fa capire

Anche in Brasile il 14 giugno c’è stato uno sciopero

Nonostante in Italia 5,8 milioni di pensionati percepiscono una pensione

CODACONS: TROPPE INCONGRUENZE SULLA TRAVERSATA ATLANTICA DELLA GIOVANE ATTIVISTA DIETRO

Ammonta a 9,8 milioni di euro lo stanziamento a favore

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.