ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Ancora una volta sul piano vaccinale è caos in Puglia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bellanova

Un caos che si sta scaricando per intero su tutti i cittadini pugliesi. E che rischia di non ridurre né i contagi, né la grave situazione di emergenza negli ospedali.
Prima la Regione emana una direttiva secondo cui “a partire dal 12.04.2021, è consentito l’accesso alla vaccinazione per tutte le persone di età superiore ai 60 anni che non si trovano in condizione di estrema vulnerabilità e/o di disabilità grave senza alcuna preventiva conferma di adesione o prenotazione”. Poi rettifica, precisando che la giornata di lunedì 12 sarà dedicata a chi ha 79 anni.
Non è difficile capire che occorre dare una informazione precisa ai sindaci, ai medici e soprattutto alle persone.
Come non è difficile capire che senza dei perimetri o paletti di buona ratio si costringono i cittadini ad affrontare lunghe file, a ingenerare assembramenti e in non pochi casi discussioni non piacevoli tra chi arriva prima e dopo. Ci deve essere un altro modo. C’è un altro modo, come tante altre regioni stanno sperimentando. Seria programmazione, organizzazione, rispetto delle persone e della loro sicurezza anche durante le vaccinazioni.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lo fa la destra e consiste nel chiedere, a prescindere,

Se c’è una cosa che è inattaccabile per definizione questa

🇮🇹”Il controllo dei confini è un dovere di ogni Stato,

Torna in campo Tiger Woods, dopo l’intervento al ginocchio e

Lo Stivale è un concentrato di bellezze naturalistiche e paesaggistiche,

poverta

Se volessimo valutare lo stato di salute dell’economia dovremmo guardare,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.