ANM prima non rinnova il contratto a 40 autisti interinali, poi affida nuove linee ai privati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bus

Stamattina in ANM c’è stato l’incontro tra le parti sociali e l’azienda per ricevere l’informativa riguardante l’esito del bando sul sub-affidamento di servizi aggiuntivi ad operatori turistici (privati), in linea con le indicazioni ministeriali anti Coronavirus. Il bando è stato vinto dalla società di trasporto Leoncino Viaggi. A tale scopo la Regione trasferirà le risorse necessarie destinate dal ministero dei Trasporti.

Lo diciamo subito: un provvedimento in evidente contrasto con il mancato rinnovo dei 40 autisti interinali avvenuto in modo pretestuoso a seguito della riduzione dei servizi per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Il Piano aziendale potenzierà l’offerta di servizio a partire da giovedì 7 gennaio 2021 mediante l’attivazione di 2 linee dedicate:

Il Piano avrà una durata di tre mesi e quindi fino al 31.03.2021, con l’obiettivo di incrementare l’offerta di trasporto pubblico con particolare riguardo alla mobilità delle fasce di punta a supporto della Metro-Linea 1 e dell’utenza scolastica.

Relativamente al destino dei 40 lavoratori interinali con contratto scaduto il 30.11.2020, nonostante le garanzie ricevute anche oggi, l’USB esprime forte preoccupazione circa la prosecuzione del rapporto somministrato entro la data del 31.01.2021, termine ultimo contenuto nel verbale di esame congiunto per l’accesso al Fondo Bilaterale di Solidarietà per il sostegno al reddito del personale ANM.

Su questa vicenda, come su quella relativa alla disparità di trattamento utilizzata per i lavoratori con qualifica di Verificatori Titolo di Viaggio avviati al fondo, abbiamo chiesto all’azienda di fare una “operazione verità” già dalla prossima riunione fissata per il giorno 07.01.2021.

USB Campania

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Su due ruote, da Milano a Matera: un viaggio sulla

Quali sono e come si spiegano gli effetti collaterali del

L’appassionante girone di A1 femminile comincia con un big match.

Penso che l’allarme sul MES sia infondato anche se si

Ecco i primi progetti avviati all’interno del Piano Urbano della

Il capogruppo di Italia Viva: “Non possiamo lasciar morire la

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.