ANTICICLONE AFRICANO all’apice, CALDO INTENSO sull’Italia. Ecco quando finirà

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
caldo

Giovedì 30 Luglio
Al Nord nubi sparse e schiarite; al pomeriggio sviluppo di temporali sui rilievi in sconfinamento serale sulle pianure di Lombardia e Piemonte. Temperature in lieve calo, massime tra 31 e 35. Al Centro alta pressione ancora protagonista con sole e clima molto caldo. Isolati acquazzoni pomeridiani su nord Appennino. Temperature in ascesa, massime tra 34 e 38. Al Sud sole con clima ovunque caldo. Qualche addensamento sull’Appennino con brevi e locali fenomeni pomeridiani. Temperature stazionarie, massime tra 33 e 37.
Venerdì 31 Luglio
Al Nord l’anticiclone è garanzia di una giornata stabile e soleggiata su gran parte dei settori con qualche addensamento sui rilievi al pomeriggio. Temperature in aumento, massime tra 32 e 36. Al Centro soleggiato con clima molto caldo, qualche addensamento sui monti nelle ore centrali del giorno. Temperature in ulteriore ascesa, massime tra 32 e 38. Al Sud si rinnovano condizioni meteo stabili e soleggiate, locali cumuli sui monti al pomeriggio con locali fenomeni. Temperature in lieve ascesa, massime tra 34 e 38.
Sabato 01 Agosto
Al Nord giornata ovunque ampiamente soleggiata, con cieli sereni o poco nuvolosi; qualche isolato acquazzone serale più probabile sul Piemonte. Temperature senza variazioni, massime tra 31 e 37. Al Centro avvio di giornata con sole protagonista, nel pomeriggio aumenta l’instabilità sull’Appennino, con rischio di temporali. Temperature stabili, massime tra 32 e 38. Al Sud prosegue il dominio dell’anticiclone, a garanzia dell’ennesima giornata con cieli sereni e clima caldo. Temperature stabili, massime tra 32 e 37.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Cronoscalata automobilistica valida per il Trofeo Avvocato Giovanni Agnelli e

“La crisi che stiamo affrontando non ha precedenti per velocità,

L’ipotesi di reato contestata è concorso in omicidio colposo plurimo

Si deve cambiare, in parte è stato fatto, ma dagli

Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia Vibo Valentia

Uscire dalla crisi vuol dire superare i binari che ci

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.