Articolo Uno Veneto: catastrofe Covid, Zaia raccoglie quanto seminato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
zaia

Prima la variante inglese, poi un’improbabile variazione veneta del virus, quindi il fatto che nel computo dei test non venissero calcolati quelli rapidi fatti in Veneto. Alla fine anche il presidente Zaia, nella consueta conferenza stampa approntata per nutrire la bolla mediatica deve ammettere che “qualcosa non torna” e che “abbiamo rispettato tutte le restrizioni ma i risultati non si vedono”.

Tutto però è destinato drammaticamente a tornare: gli effetti delle restrizioni governative si vedranno tra qualche giorno, perché tutti dovrebbero sapere che esiste un intervallo di tempo tra l’adozione di misure e la loro traduzione in efficacia sulla diffusione dei contagi.

Oggi il Veneto raccoglie quanto seminato nel mese di dicembre, con la protervia nel mantenere la Regione in zona gialla, l’invenzione di zone “gialle plus”, la forzatura sui numeri delle terapie intensive disponibili. A poco vale prendersela inoltre con i comportamenti dei propri concittadini, se per settimane si è conculcata l’illusione del Veneto terra felix.

Purtroppo le gestione dell’emergenza non è andata oltre un mix di paternalismo e narrazione mediatica, lasciando pressoché soli i medici e gli infermieri negli ospedali e nei territori. Ora il presidente Zaia metta una volta per tutte a zero le polemiche, sia parte diligente nell’eseguire le misure che verranno adottate dal Governo: è chiaro a tutti che serve il prolungamento di misure di limitazione pesante in tutto il territorio regionale, per alleggerire la pressione su terapie intensive e strutture ospedaliere al collasso, e si usi il mese di gennaio per rendere davvero massiccia la campagna di vaccinazione contro il covid-19.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un pacchetto famiglia del valore di 44 milioni di euro

Una denuncia contro Salvini e Musumeci per procurato allarme, abuso

Nel 2019 le entrate totali delle Amministrazioni pubbliche sono aumentate

Ma davvero c’è qualcuno che pensa che Camera e Senato

Quello tra Giappone e Lombardia è business da oltre 800

Il 2020 si è chiuso con 78 milioni di arrivi

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.