ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Asia Argento in difesa di Fabrizio Corona: “Quest’uomo non è un assassino”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
asia-argento3_400x400

La sua relazione con Fabrizio Corona, dopo il flirt lampo del 2018, è rimasta di profonda amicizia e adesso che l’ex re dei paparazzi sta vivendo un ennesimo brutto capitolo della sua vita, l’attrice scende in campo in sua difesa: “Quest’uomo non è un assassino, uno stupratore, un mafioso, uno spacciatore, un criminale”, spiega in un post su Instagram, con un video che mostra i momenti concitati del suo arresto

Asia si rivolge ai suoi fan con un vero e proprio appello ed un hashtag #giustiziaperfabrizio, affinché tutti si uniscano alla sua lotta mediatica per fare giustizia per Fabrizio Corona: “Ha sicuramente fatto un sacco di cazzate nella vita, ma ora, a 46 anni, nonostante ne abbia già̀ scontati più di 6 in carcere, è un cittadino reinserito, che lavora e dà da lavorare, che paga le tasse, è un padre, un figlio, un fratello ed un amico che si rende conto dei suoi errori per i quali ha chiesto scusa ai magistrati, davanti a tutti…”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

conte

Giuseppe Conte ha parlato della differenza tra il primo e

“Questa mattina, nell’Aula della Camera dei deputati, è stata discussa

Chi sono i responsabili della distruzione della foresta pluviale tropicale

Si è tenuto oggi al MiSE il secondo incontro del

LOGORATI DAL CONFLITTO E DAL FORTE AUMENTO DEI PREZZI IL

Per le giornate del 26, 27 e 28 luglio in

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.