Attenzione, attenzione, è in arrivo un bel regalo del Governatore Cristian Solinas

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
manca

Ci regala una bella leggina!

E voi penserete, finalmente qualche proposta migliorativa per i cittadini! E no! E no!

Vi do piccola anticipazione sulla ” leggina107″ voluta dal Grande Governatore sardo

In sintesi,

Un aumento spaventoso di personale, di poltrone ed un accentramento di poteri e di controllo da parte del Governatore Solinas.

Attraverso la nomina di un super direttore generale acquisisce praticamente potere di vita e di morte decidendo anche eventuali sostituzioni nei confronti dei dirigenti di dipartimento e delle direzioni regionali (scrivono in caso di inerzia, ma chi stabilisce l’inerzia? Sempre lui.

Come se non bastasse, nella stessa ” leggina”, propone misure disciplinari. In base a quale criterio? Chi stabilisce quali misure? Sempre lui

Insomma, una vera e propria militarizzazione del sistema regione., Un accentramento di potere senza precedenti che di fatto regalerà a tanti ” amici” nuove poltrone,

Vi posso assicurare che su questo daremo battaglia!..

Lasciatemelo dire, senza vergogna!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

BRUXELLES  – “La Commissione europea ha avanzato una proposta europea

La prospettiva dei “due popoli, due stati” sembra definitivamente archiviata.

Il periodo che stiamo vivendo per emergenza Covid-19 è davvero

Aiuta a ritornare alla calma e alla fredda logica dei

Mostra terminale dell’acquedotto Vergine, unico degli acquedotti antichi ininterrottamente in

Il Milan sprofonda ma va avanti con Marco Giampaolo. L’allenatore

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.