ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Attualmente, l’Italia ha 82 procedure d’infrazione aperte a suo carico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
cottarelli

Per sei di queste, la Corte di Giustizia Europea ha pronunciato una sentenza di seconda condanna e imputato all’Italia il pagamento di sanzioni. La metà delle procedure sanzionate riguarda l’ambiente, mentre la restante metà il mancato recupero di aiuti di Stato.
In ambito ambientale, la prima sentenza è del 2014 ed è motivata dalla presenza di centinaia di discariche abusive sul territorio nazionale. La seconda è dell’anno successivo e condanna il sistema di raccolta e smaltimento rifiuti presente in Campania. L’ultima risale al 2017, ed è causata dalla mancanza di adeguate reti fognarie per la raccolta e il trattamento delle acque reflue in diversi agglomerati urbani.
Sull’altro versante, le sentenze hanno riguardato il mancato recupero di aiuti di Stato concessi a favore di imprese che assumevano disoccupati con contratti di formazione e lavoro (sentenza del 2011), di imprese di Venezia e Chioggia (sentenza del 2015) e di imprese alberghiere della regione Sardegna (sentenza del 2020).
Per queste condanne, l’Italia ha dovuto pagare tra il 2012 e il 2020 oltre 750 milioni di euro, di cui circa 150 per sanzioni forfettarie (pagate cioè una tantum) e 600 a titolo di penalità (che invece maturano fino al completo adempimento). Le sentenze più onerose sono state per le discariche abusive e l’emergenza rifiuti in Campania: la prima ha infatti comportato esborsi per più di 232 milioni, mentre la seconda per oltre 217 milioni. Sotto il profilo temporale, i pagamenti sono aumentati notevolmente dal 2015 a causa dell’aumento delle sentenze a carico dell’Italia, passate da una nel 2014 a quattro nel 2015. Il picco si è raggiunto nel 2018 quando l’Italia ha dovuto versare 149 milioni di euro, mentre nel 2020 ne ha versati 75.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un ricco percorso per immagini racconta come la Rai ha trasformato

madia

Proposta Pd per elezioni politiche, europee e referendum  Elezioni. Deputati

cannabis

Sostenere la coltura della canapa a basso contenuto di Thc

La situazione al confine tra Turchia e Grecia, dove sono

Una gara unica da 41 milioni per il servizio di

londra

Da oggi il Regno Unito esce dal lockdown quasi totale

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.