ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Banche, Bernini (Fi): “Urge proroga rate finanziamenti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bernini

“Non può restare inascoltato il grido d’allarme della Fabi sul rischio che a fine giugno, con la scadenza delle moratorie sui prestiti bancari, milioni di imprese e famiglie italiane si trovino improvvisamente sull’orlo del dissesto finanziario. Forza Italia ha chiesto da tempo una moratoria più ampia sul versante creditizio. Bisogna ridiscutere subito in Europa i tempi di rientro dei prestiti contratti, rivedendo le regole in materia di default d’impresa e di gestione dei crediti deteriorati da parte delle banche. Questa è infatti un’altra mina sociale pronta a esplodere, con altre migliaia di posti di lavoro potenzialmente in pericolo, e agli imprenditori ancora in attesa di risarcimenti adeguati va almeno tolto questo incubo dall’orizzonte. Le rate dei finanziamenti vanno congelate almeno fino a tutto il 2021. Bisognerà convincere le autorità comunitarie, dalla Commissione all’autorità bancaria, a farsene una ragione”.

Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Sul tema del corretto utilizzo dei rifiuti, gli studenti sono

“Sciopero nazionale di 4 ore del personale, anche stagionale, delle

LIVORNO – Maxi sequestro di rame tra il porto di

Ousmane Sonko, è il principale e il più influente oppositore

Io e Danilo Toninelli lo abbiamo detto forte e chiaro:

SE NON SARANNO GARANTITE ADEGUATE CONDIZIONI DI SICUREZZA PER PUBBLICO,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.