BANCHE, PESCO (M5S): DA SVILUPPI ETRURIA A DICHIARAZIONI ABI, COMMISSIONE D’INCHIESTA DEVE PARTIRE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
banca

Roma  “Oggi due eventi ci dimostrano, una volta di più, l’urgenza dell’avvio della Commissione di inchiesta sul sistema bancario. Da una parte il rinvio a giudizio per falso in prospetto di Giuseppe Fornasari, penultimo presidente di Banca Etruria, Luca Bronchi, ex direttore generale, e David Canestri, ex responsabile del risk management della stessa banca; dall’altro l’intervento del presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, che in occasione dell’odierna assemblea dell’associazione bancaria non ha potuto esimersi dal dichiarare che ‘la Commissione bicamerale d’inchiesta di questa legislatura potrà contribuire a ulteriori accertamenti sulle crisi bancarie’. Parole molto chiare, che chiamano ancor di più in causa l’irresponsabile e inaccettabile immobilismo di quei partiti, Pd e Fi in primis, che non hanno ancora indicato nei due rami del Parlamento i loro componenti per l’avvio della Commissione”. Lo comunica in una nota Daniele Pesco (M5S), presidente della Commissione bilancio del Senato.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Doppietta Ferrari nelle qualifiche del Gp del Belgio, tredicesima tappa

“Lo scandaloso epilogo del caso Sea Watch e i continui

non solo economicamente ma anche e soprattutto in termini di

I focolai di morbillo continuano “a diffondersi rapidamente in tutto

Nell’ultimo mese assistiamo ad Hong Kong ad una escalation di

Sono accusati di ubriachezza molesta, oltraggio e resistenza a pubblico

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.