Bankitalia: crescita italiana ferma in terzo trimestre

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
banca

Agenpress. Nessuna ripresa per l’economia italiana, e nel terzo trimestre non si registra alcuna crescita per il paese, mentre nubi minacciose legate alla nuova Manovra si affacciano all’orizzonte.

Lo afferma il Codacons, commentando il bollettino economico di Bankitalia.

“L’Italia è ferma e le previsioni per il 2019 non sono purtroppo positive – spiega il presidente Carlo Rienzi – Alla base di tale situazione la mancata ripresa dei consumi, con la spesa delle famiglie sempre più debole che si ripercuote sull’industria, creando un effetto domino sui principali indicatori economici. Un quadro che rischia di aggravarsi a causa di alcune misure contenute nella Manovra del Governo, e che potrebbero affossare ulteriormente i consumi degli italiani.

La Plastic tax e l’eliminazione delle agevolazioni sul gasolio, infatti, rischiano di determinare aumenti dei prezzi al dettaglio e maggiori costi per le tasche dei consumatori, con ripercussioni negative sui consumi che potrebbero subire una ulteriore contrazione, con grave danno per l’intera economia”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Tra i vari incontri del “Forum internazionale sullo sviluppo del

Il 15 giugno al ‘Monviso Sporting Club’, presente anche il

Eseguita nelle prime ore di stamani l’ordinanza di sgombero presso

App sperimentale ‘no hardware’, invia anche ricevuta digitale Usare solo

GENOVA – Per quattro anni avrebbe abusato sessualmente di due

L’inchiesta sui fondi di Mosca alla Lega, o il tentativo

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.