ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Bassetti: “La Dad non è scuola”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bassetti

“Le scuole devono riprendere anche in zona rossa, perché i contagi avvenuti nella scuola sono assolutamente pochissimi e soprattutto la chiusura della scuola non ha influenzato l’andamento dell’epidemia. Credo che, anche alla luce della mia esperienza di Professore Universitario, sia giusto per i ragazzi tornare ad avere una socialità, hanno perso due anni della loro vita dal punto di vista scolastico.

La DAD non è scuola, mi spiace dirlo ma nel nostro paese non siamo attrezzati, organizzati e culturalmente evoluti per avere la DAD, questo ce lo dobbiamo dire con onestà.
Per arrivare alla DAD ci vuole un percorso che altri paesi hanno fatto ben prima di noi e quindi hanno sofferto meno di noi. Ci siamo trovati da un giorno all’altro ad avere aperto un interruttore per arrivare a fare in DAD quello che si faceva in classe.

Non erano pronti i professori, non erano pronti gli studenti, ma soprattutto non erano pronte le strutture dal punto di vista tecnologico. Ma sono convinto che ancora non siamo pronti, quindi il ritorno a scuola è il ritorno ad una normalità di una grande scuola, come è quella italiana, che però ha bisogno del contatto.

Noi siamo un popolo che ha bisogno del contatto, ovviamente in sicurezza, e dobbiamo tornare a fare scuola come lo abbiamo sempre fatto perché è un’ottima scuola” lo scrive su Facebook Matteo Bassetti, il direttore della Clinica malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Gli studenti del “de Carneri” presentano il Trentino in inglese

meloni

“Io, terza via blairiana di destra”. Così, in un’intervista alla

La Cei organizza un evento on line con tutte le

Realizzati dalle ostetriche della struttura di Ginecologia e Ostetricia per

“Questo scostamento era già stato annunciato nella discussione sulla Legge

Il Fatto Quotidiano) – “Mattia, mattia, vieni qua”, gli urla

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.