ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

BERLUSCONI SI TRASFERISCE ALL’ESTERO: timori per il Coronavirus

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
berlusconi

La notizia è un po’strana. Silvio Berlusconi, su consiglio dei suoi medici, ha lasciato l’Italia per spostarsi in una sua villa in Provenza. Data la sua non più verdissima età (83 anni) il suo team medico gli ha consigliato di non stare a Milano, dove il Coronavirus è , evidentemente, più diffuso. Il partito nel frattempo sarà seguito da Tajani che gli riferirà tramite telefono e teleconferenza sulle evoluzioni. Il tutto dopo che la relazione con la Pasquale è terminata, ma pur restiandobuoni amici.

In bocca al lupo al fondatore di Forza Italia che possa superare bene anche questa crisi ed altre cento. Due pensieri:

peccato che gli altri ultraottantenni del Nord Italia non possano seguirlo in Provenza, ma debbano convivere con il Coronavirus ed il rischio di dover andare in ospedali allo stremo, anche per i tagli del governo Monti , da lui sostenuto;
siamo sicuri che in mano a Tajani Forza Italia saprà mettere gli interessi dell’Italia davanti alla solita inutile, stanca ed offensiva retorica europeista…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

sabatini ghisolfi

Tratto da “ Lessico Finanziario “ di Beppe Ghisolfi –

boccia

“L’appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che da Brescia

Ancora una volta sembra che Regione Lombardia viene colta impreparata

MILANO – “Prosegue l’impegno di Regione Lombardia per l’attuazione di

“Non abbiamo abboccato votando contro e non abboccheremo mai alla

Quattro campi di volontariato tra luglio e agosto nelle terre

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.