BILANCIO UE, FURORE (M5S): PAGHINO DI PIÙ I PAESI PIÙ RICCHI, NO A TAGLI AD AGRICOLTURA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
furore

“L’Italia è un contributore netto e negli ultimi anni ha ricevuto di meno dall’Europa di quanto ha dato. Ecco perché accogliamo con favore le previsioni della Commissione europea sulla redistribuzione del contributo dei Paesi membri al bilancio pluriennale 2021-2026. Finalmente pagheranno di più i Paesi che finora hanno dato di meno e che, guarda caso, sono quelli con la ricchezza nazionale lorda più alta in Europa, come il Lussemburgo il cui contributo salirebbe dallo 0,86% all’1,08%. Siamo consapevoli che con la Brexit e con i mancati contributi della Gran Bretagna la coperta sarà corta, ma se i soldi dei cittadini vengono spesi per le nostre imprese e i nostri agricoltori, per ridurre gli squilibri sociali e per lottare contro i cambiamenti climatici, il Movimento 5 Stelle non farà mancare il proprio supporto. Tagliamo gli sprechi europei e salvaguardiamo la Politica agricola comune”.

Mario Furore – Portavoce M5S al Parlamento Europeo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

INIZIA LA STAGIONE DELLE STRADE DI ALTA QUOTA: VERSO LA

È proseguito anche durante l’emergenza sanitaria da coronavirus il lavoro

Il 10 giugno per l’Italia è una data infausta. Nel

Prandini: formazione e meno burocrazia per rilanciare lavoro e consumi

Alla vigilia del Festival del Volontariato di Lucca la denuncia

A seguire i sondaggi che vengono presentati ogni lunedì sul

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.