Caldo anomalo nel weekend

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
caldo

Dopo la fase di maltempo che interesserà il nostro Paese nei prossimi giorni, nel corso del fine settimana è previsto un miglioramento su buona parte dell’Italia, grazie alla rimonta dell’alta pressione di origine africana. Il team del sito ILMeteo.it comunica che tra sabato 26 e domenica 27 è atteso un nuovo ‘ruggito africano’ che porterà ad innalzare le temperature fino a toccare picchi anomali per la stagione.

Sabato 26 il sole splenderà su quasi tutte le regioni: qualche locale piovasco potrà bagnare la costa orientale della Sardegna e i settori ionici della Sicilia. Come anticipato però, il vero colpo di scena saranno le temperature, previste in aumento e ben oltre le medie di questo periodo, con punte oltre i 24-25 gradi specie al Centro Sud. Attenzione al ritorno della nebbia sulle pianure del Nord che limiterà la visibilità in particolare durante la notte e alle prime ore del mattino.

Domenica 27 saranno poche le novità: ancora tanto sole su buona parte dell’Italia, salvo locali nebbie nella prima parte della giornata sui settori settentrionali.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Martedì 25 giungo, nelle prime ore della mattina, la Polizia

Oggi, poco prima di scrivere quest’articolo, ho tenuto una lezione

“Questo Paese alla fine prende sempre provvedimenti, sulla movida o

L’urgenza di alcune questioni che si stanno trascinando da troppo

Sono state queste le parole pronunciate da #IlariaCucchi dopo le

Donald Trump ha discusso con la sua squadra di sicurezza

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.