CARLA CUCCU (M5S): “MEDICI IN PENSIONE PER GARANTIRE LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Cuccu foto

Le “Gravi e persistenti carenze di organico” con le quali è stata motivata la chiusura dell’Ospedale di Lanusei devono essere risolte al più presto. Un territorio come quello ogliastrino non può essere privato dei servizi a causa di una politica sanitaria carente che, negli ultimi anni, non ha riposto la dovuta attenzione alla formazione degli specialisti necessari a ricoprire i ruoli oggi vacanti. Personalmente sono favorevole al coinvolgimento di medici già in pensione che metterebbero, certamente, esperienza e professionalità a servizio della collettività. Una soluzione adottata in Veneto a marzo di quest’anno, dove è stata approvata una delibera per l’assunzione a tempo determinato di medici in pensione per garantire i livelli essenziali di assistenza in caso di carenza di medici negli ospedali”.

Così la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Carla Cuccu, segretaria della VI Commissione Sanità porta la sua solidarietà ai cittadini ogliastrini, ai lavoratori, a tutti i componenti del comitato spontaneo Giù le mani dall’Ogliastra, che in sit in a Cagliari hanno dato voce alle istanze del territorio.

Quello di Carla Cuccu è un intervento che punta a trovare una soluzione tampone per superare questo momento di estrema emergenza: “L’inserimento di professionisti in pensione – prosegue Cuccu – è inoltre propedeutica ai bandi di concorso. In questo modo inoltre i giovani medici in attesa di assunzione potranno iniziare già in fase di tirocinio a lavorare affianco ai colleghi in pensione, con un conseguente passaggio di consegne dalla vecchia alla nuova generazione di professionisti che giova all’intera categoria”.

La chiusura dell’Ospedale è da scongiurare: “E’ preferibile garantire i servizi sanitari ai cittadini, nonostante le criticità e seppur in stato d’emergenza, che chiudere direttamente i battenti e procedere alla chiusura delle degenze e dell’attività chirurgica”, dice Cuccu. “In attesa di soluzioni definitive, che l’Assessore alla Sanità Nieddu ha già iniziato a studiare – aggiunge – propongo che vengano messe in campo tutte le energie possibili per poter offrire azioni concrete utili a scongiurare la chiusura, anche temporanea, dell’Ospedale di Lanusei”.

La priorità per la consigliera del Movimento 5 Stelle resta “la cura delle persone. Finché non sarà risolto a monte il problema, la Regione dovrebbe individuare i vuoti nelle piante organiche e att

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Vulcano e Lipari potranno finalmente utilizzare gli impianti di dissalazione

FIRENZE – “Rimbocchiamoci le maniche e collaboriamo per completare al

Un’altra morte sul lavoro che getta nello sgomento tutti e

È stato approvato in via definitiva il disegno di legge

CODACONS: SENTENZA DANNEGGIA UTENTI. MERCATO TAXI DEVE APRIRSI ALLA CONCORRENZA

Metro Poetry Salone Off dal 1° maggio al 30 giugno

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.