Carla Nespolo: “Occorre una svolta democratica e costituzionale”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Imagoeconomica_1254408.jpg.742x742_q85

Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI sugli sviluppi della crisi di governo

La primissima preoccupazione di un nuovo Governo deve essere il contrasto radicale al clima d’odio e di razzismo presente oggi nel Paese e ai provvedimenti che hanno contribuito a determinarlo; per questo vanno cancellati i decreti sicurezza. Occorre una svolta democratica e costituzionale, ispirata al valore della dignità, dei diritti umani, della parità di genere, del lavoro, della difesa dell’ambiente, dell’europeismo. Questo è il quadro di principio del Governo che auspico. Tali obiettivi sono molto più importanti dei nomi delle persone il cui compito sarà quello di realizzarli. Ciò che conta è l’affidabilità democratica e costituzionale, senza veti o pregiudiziali. Davanti al rischio di un Governo guidato da una destra pericolosa, autoritaria e razzista e dell’aggravarsi del clima di odio, auspico una soluzione positiva e unitaria

Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Senza un aumento significativo delle risorse previste dal dl Rilancio

Potenziare i servizi sociali con personale stabile e ben formato,

GHISOLFI DIVENTA UN RITRATTO DI PAPARELLI Anche una vignetta aiuta

A febbraio 2020 viaggio a Cracovia e visita agli ex

Caccia. Gibertoni (M5s): Cinghiali, si escluda la ‘braccata’: metodo di

La Commissione di Vigilanza si è riunita oggi, nella rinnovata

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.