ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

CARLO BONOMI NUOVO PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA: IL PLAUSO E GLI AUGURI DI BEPPE GHISOLFI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ghisolfi

SUBENTRA A VINCENZO BOCCIA ALLA GUIDA DEGLI INDUSTRIALI ITALIANI; È STATO PROTAGONISTA UN ANNO FA A CUNEO ALLA TAVOLA ROTONDA COORDINATA DAL BANCHIERE SCRITTORE FOSSANESE

Carlo Bonomi, leader degli industriali milanesi e di Assolombarda, è il nuovo Presidente nazionale designato di Confindustria. Subentra pertanto a Vincenzo Boccia alla guida della più importante e strategica Associazione che riunisce il sistema produttivo e manifatturiero del Paese. Bonomi, esattamente un anno fa, fu protagonista del meeting regionale del NordOvest ospitato da Confindustria Cuneo e coordinato dal Banchiere scrittore Beppe Ghisolfi in un dialogo non solo ideale ma concreto fra mondo della produzione e settore del credito e della finanza. Per l’occasione, alla conclusione della molto interessante e partecipata tavola rotonda, ospitata dal Presidente provinciale Mauro Gola e dalla Direttrice Giuliana Cirio, a Bonomi fu omaggiata dallo stesso Ghisolfi una copia di pregio del Lessico Finanziario, il manuale Aragno che ha dominato la narrativa economica familiare nello scorso anno.
Nel corso delle primissime dichiarazioni rilasciate subito dopo la designazione alla Presidenza nazionale di Confindustria, Bonomi ha lanciato il doppio allarme della recessione e del rischio di un accesso non immediato alla liquidità a causa di ostacoli politico-burocratici. Considerazioni che preludono a ulteriori prossime convergenze fra Industria e Banca nella sfida comune di fare arrivare i soldi più direttamente alle aziende. “Non è il momento di gioire, ma di agire”, è stato il messaggio forte di Bonomi appena designato.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

feltri

“Barbara D’Urso mi ha teso un agguato per santificare Asia

Il nostro Paese si classifica inoltre 18esimo per numero di

“Avevamo definito un “anno nero” il 2019 per la produzione

scotto

Lo hanno chiamato l’accordo del secolo, ma è solo un

Roma  – “In seguito alle audizioni di sindacati e forze

Alfonso Signorini: la madre e il ricordo Alfonso Signorini aveva

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.