ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Castaldo (M5S): “ Da oggi lo Stato si farà carico del debito dei piccoli Comuni”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
castaldo

“Nelle scorse ore il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il DPCM sulla costituzione dell’Unità di Coordinamento per la riduzione dell’onere del debito degli Enti Locali. Ai più potrà sembrare una cosa da poco, ma in realtà si tratta un passo avanti importantissimo, e un’ulteriore conferma che il M5S aveva ragione. Cosa significa nello specifico? Da oggi, lo Stato si farà carico dei debiti dei Comuni italiani.
Gli Enti Locali pagheranno le rate di ammortamento allo Stato, che potrà rinegoziare il complesso dei mutui. Tale cambiamento permetterà ai Comuni di risparmiare soldi pubblici, in quanto i tassi di interesse sui debiti saranno ridotti di molto poiché si potrà rinegoziarli, cosa resa normalmente molto ardua dalla contabilità degli enti comunali. Questo è il cosiddetto “Modello Roma”, poiché è stata proprio la nostra Virginia Raggi a proporlo e sperimentarlo (con un ampio lavoro realizzato insieme alla Viceministra Laura Castelli e a tutto il Mef) per risanare i debiti figli di 20 anni di pessima gestione della Capitale.

All’epoca, ovviamente, tutti hanno attaccato Virginia per il suo coraggio, ma il tempo è galantuomo e ci ha dato ragione. Quello di oggi, realizzato grazie al Presidente Conte, è un passo avanti importante per tutti i nostri comuni, poiché libera loro risorse importanti da poter investire in ambito sociale e infrastrutturale.Continuiamo su questa strada! C’è ancora tanto da fare” lo ha scritto su Facebook Fabio Massimo Castaldo europarlamentare del Movimento 5 Stelle e Vicepresidente del Parlamento europeo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un momento fondante della nostra vita democratica, per cui molti

Non credo occorra una nave da crociera per mettere in

Ingresso gratuito per il primo giorno dei Fori unificati e

fauci

“Se non facciamo quello che è necessario fare in autunno

Negozi saccheggiati, vetrine infrante, lancio di fumogeni e molotov contro

PALERMO – “Sono sotto shock, come credo sia sotto shock

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.