Cdp, Coldiretti e Filiera Italia: accordo a supporto del settore agroalimentare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
alimenti

Cassa depositi e prestiti, Coldiretti e Filiera Italia hanno sottoscritto il 6 luglio a Milano un protocollo d’intesa volto a favorire la ricerca e l’attuazione di soluzioni a sostegno della filiera agroalimentare italiana, un settore strategico per l’economia nazionale. L’accordo vuole fornire alle imprese del settore un supporto concreto per lo sviluppo dei processi di innovazione e la crescita dimensionale, potenziandone anche la proiezione sui mercati internazionali. Gli interventi previsti potranno avere impatti positivi sull’intera filiera, favorendo altresì gli investimenti nei Paesi in via di sviluppo.

Per Cdp, l’accordo si inserisce all’interno di una più vasta strategia a supporto del settore, prevista dal Piano industriale del Gruppo e segue l’intesa sottoscritta a Venezia lo scorso 14 giugno con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo finalizzata a fornire supporto finanziario ai settori agricolo, agroalimentare e turistico.

Tra le soluzioni previste vi sono finanziamenti, garanzie e interventi in equità. Diverse le iniziative di credito agevolato che comprenderanno strumenti a valere in particolare sul Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca; accesso al credito: garanzie concesse a fronte di nuovi finanziamenti erogati dal sistema bancario ad imprese del settore agroalimentare con supporto al capitale circolante: sostegno alle aziende associate di Filiera Italia anche attraverso l’accesso ai servizi di Digital factoring; promozione di emissioni di “minibond”, anche attraverso l’utilizzo di strutture di “basket bond”; accesso al credito di imprese mid/large: finanziamenti a medio-lungo termine a supporto degli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione, efficientamento energetico, sviluppo sostenibile e green economy, crescita, anche per aggregazione, in Italia e all’estero; sostegno alla crescita delle aziende associate attraverso fondi di investimento, promossi e gestiti da Sgr partecipate da Cdp; rinforzo ad export e internazionalizzazione; finanziamenti e garanzie per lo sviluppo sui mercati esteri e attività di internazionalizzazione; supporto ad iniziative di cooperazione finalizzate a promuovere la crescita sostenibile in Paesi in via di sviluppo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Sul corridoio filoviario della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta circoleranno la

Gli aretini Eleonora Camisa e Matteo Vasarri si sono consolidati

Tommaso Monacelli, economista della Bocconi, e Pasquale Tridico, docente a

“Prosegue la programmazione di risorse per attività culturali a favore

Antonio Decaro, @corallofrancesco @sabinoderazza , Di Rella Pasquale Candidato Sindaco

Riconoscimento di Donald Tusk a Giuseppe Conte. Il presidente del

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.