Chiusura della ferrovia Terni-Spoleto, Filt Cgil: Umbria di nuovo isolata

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
treno

Per il sindacato dei trasporti l’impatto sarebbe stato molto diverso se la linea ex Fcu fosse stata riaperta

“È inaccettabile che a causa dell’arretratezza delle nostre infrastrutture di trasporto, dopo un banale evento naturale come una frana causata dalle intense piogge di questi giorni, l’Umbria si ritrovi ancora una volta pesantemente isolata. Era successo con la E45 verso nord, ora succede con la ferrovia Terni-Spoleto verso sud, visto che la chiusura della tratta ci priva dell’unico collegamento su ferro da Orte a Foligno e Perugia”. Ad affermarlo in una nota è la Filt Cgil dell’Umbria, il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti, che, sottolinea come questa situazione, che per fortuna non ha avuto gravi conseguenze dirette sui passeggeri del convoglio deragliato, evidenzi comunque ancora una volta le lacune sulla copertura della ferroviaria regionale, aggravate dalla mancata riapertura della linea ex Fcu Terni-Perugia via Todi. “Con quella tratta ora continueremmo ad essere collegati con la capitale e con un nodo ferroviario importante come Orte, cosa che invece almeno per alcuni giorni probabilmente non sarà possibile. È evidente che l’Umbria ha bisogno di un netto cambio di passo sul versante infrastrutturale – conclude la Filt Cgil – e la riapertura della linea ex Fcu, sulla quale la Regione ha già perso troppo tempo, diventa a questo punto assolutamente improcrastinabile”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lo sport è una componente fondamentale dello sviluppo fisico e

ROMA – La pandemia potrebbe uccidere la birra indipendente: è

ROMA: EX SINDACO MARINO, SODDISFATTO PER ASSOLUZIONE DA ACCUSA DI

“E’ necessario favorire la partecipazione ed ogni forma di approccio

Giornate da incubo per chi viaggia in autostrada in Liguria.

“L’incidente che si è verificato oggi, a Venezia, è l

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.