ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Cinque racconti, cinque storie, cinque vissuti personali per dire che si, quando si ama tutto è possibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
image002

TI AMO, QUALUNQUE FORMA TU ABBIA
L’amore non ha limiti. Lo sa bene una ragazza trentenne di Leeds (Regno Unito), che si è innamorata del suo lampadario di nome Lumiere incontrato su eBay. Jane (nome di fantasia) ha avuto un vero e proprio colpo di fulmine alla vista di Lumiere in vendita sul marketplace e così, dopo averlo acquistato, ha deciso di farselo tatuare sul braccio sinistro e alla fine, di sposarlo.

L’AMORE FA LA FORZA
Si sa, unire gli sforzi rende possibile raggiungere qualunque traguardo e la coppia californiana formata da Carrie Hollenbeck e Max Lanman ne è un esempio perfetto. Nel 2017 Carrie ha deciso di vendere su eBay l’Honda Accord del 1996 a cui era legatissima fin dai tempi del liceo e per aiutarla nell’impresa, il fidanzato regista ha pensato di girare uno spot che attirasse possibili acquirenti. Grazie a questa trovata, lo spot è diventato virale e rispetto alla base d’asta iniziale di 499$ le offerte su eBay sono arrivate a cifre folli (quasi 50 mila euro). Non è chiaro come sia andata a finire, la cosa certa però è che davvero l’amore fa la forza!

VENDESI AMORE DISPERATAMENTE
Mai pensato di mettere all’asta (per scherzo) il proprio marito o la propria compagna?

Che sia per dar sfogo all’arrabbiatura di un momento, per una ripicca scherzosa o anche solo per vedere quanto verrebbe valutato il partner, esistono vari casi di chi ha provato a dare un prezzo alla propria relazione. Ne è un esempio Dale Leeks, trentaquattrenne di Essex (UK) che dopo un litigio con la fidanzata, ha pensato di metterla in vendita su eBay ricavandone, con grande stupore, offerte per circa 80 mila sterline. Fortunatamente la fidanzata Kelly è stata al gioco, si è un po’ arrabbiata ma alla fine ha ripreso con sé il compagno, a patto che cancellasse l’annuncio ovviamente.

FARE D’INFEDELTÀ VIRTÙ
Purtroppo, non tutti i matrimoni vanno come ci si aspetta. Lo sa bene Samantha, ventottenne di Chesterfield, che ha scelto di mettere un annuncio davvero originale su eBay per vendere il proprio abito da sposa Art Deco. Ma non finisce qui, al fine stimolare gli acquirenti, la giovane ha voluto spiegare le ragioni dell’annuncio, asserendo di essere stata lasciata dal marito per un’altra donna e di avere necessità di fondi per poter pagare il divorzio. Infatti, oltre ad un cuore infranto la ragazza ha ammesso di aver ereditato anche vari debiti dalla fine della relazione. Pagato 2 mila sterline nel 2014, l’abito è stato messo all’asta a un quarto del prezzo originale e a distanza di una sola settimana le offerte hanno toccato circa 76 mila euro.

LA TUA METÀ
Un po’ meno delicata la modalità utilizzata da un marito tedesco per affrontare la fine del proprio matrimonio. Martin, per vendicarsi dell’abbandono da parte della moglie Laura, ha deciso di tagliare letteralmente in due vari oggetti acquistati insieme nei 12 anni di relazione. Inoltre, al fine di corrispondere all’ex compagna la sua parte dei beni acquistati in comune, ha pensato di mettere in vendita su eBay la metà di tutto. Chi dice che i tedeschi non hanno senso dell’umorismo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

A margine della presentazione del suo ultimo libro ‘I Mostri’,

La sala della Casa del Popolo di Saint-Gilles, a Bruxelles,

A Cosmoprof Asia 100 imprese italiane, trend da Cosmetica Italia

Prossimi giorni con deciso cambio di circoLazione. Saranno i venti

Ben 3,3 milioni di casi di Covid-19, nel mondo, la

I temporali che lunedì 17 hanno scorrazzato a macchia di

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.