ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Colui (Renzi il Magnifico)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
lezzi

Che si crede al di sopra di tutti e che impartisce lezioni di esperienza e competenza, ha partorito questa genialata: l’emersione del contante nascosto a norma di legge.

Ora io vi chiedo di dirmi sinceramente chi credete che abbia nascosto soldi in contanti in tale quantità da doverli fare emergere con una tassa al 15%? Il 15% è una percentuale magica, mi rocorda una certa flat tax. Perché qui si dovrebbe trattare di una bella quantità di soldi da ripulire allegramente con la scontistica renziana. Insomma, è una guerra tra quelli che la sparano più grossa sul 15%.

Quanti di voi hanno migliaia di euro da far emergere che tengono nascosti sotto al materasso o nelle cassette di sicurezza?

È l’ennesimo schiaffo alla difficoltà che vivono le persone perbene. Sia forte e coeso il governo nel non dare seguito a questa ennesima offesa agli italiani. A qualunque costo. Lasciamo ai renziani la responsabilità di queste porcherie.

Certo, c’è da ammettere che le persone normali, che non assistono alle sue conferenze, non possono capire la profondità di talune proposte.

N.B. Aspetto la querela di Renzi che, insieme a quella già ricevuta dalla Bellanova, sarà una medaglia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il WWF Sicilia Area Mediterranea ha inviato una nota ai

Su Repubblica di oggi è uscito l’ennesimo articolo per screditare

Noi ci siamo occupati della Libia mentre Matteo Salvini è

Dalla fine della Guerra Fredda – quando il nostro valore

Roma  – “Condanniamo con fermezza il comportamento di Bruno Vespa

Da i maestri del socialismo “Noi socialisti siamo più liberi

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.