Commissione su impianti rifiuti, Palmeri: “Nasce da mio odg all’Ars, ben disposta a collaborare”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Valentina-Palmeri-M5S-702x459

“Apprendo con soddisfazione che la commissione Antimafia dell’Ars, come dichiarato alla stampa dal presidente Fava, intende avviare una inchiesta per indagare sulle procedure autorizzative degli impianti di trattamento rifiuti in Sicilia”. Lo dice la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Valentina Palmeri, che aggiunge: “Si tratta di una iniziativa che prende spunto da una mia proposta portata in Assemblea attraverso uno specifico ordine del giorno, presentato lo scorso 1 luglio, all’indomani del caso Arata, che si poneva l’obiettivo di istituire una commissione di inchiesta per un approfondimento ed una verifica delle autorizzazioni relative agli impianti di energie alternative e di trattamento rifiuti, rilasciate negli ultimi anni e quelle in via di rilascio. Sarò quindi ben disposta a partecipare alle audizioni e a collaborare ai lavori della commissione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Da sempre scrigno di una preziosa collezione di argenti, dipinti

TOKYO, ARRIVIAMO! Prenotate i biglietti, allacciate le cinture, si spicca

Sit-in davanti al Consiglio Regionale Puglia dalle 10 alle 20

Per i suoi 44 anni Angelina Jolie si era regalata

Presenza della figurazione nella cultura italiana. Venerdì 3 luglio, la

Parola d’ordine prevenzione”, tenutosi stamattina nella biblioteca capitolare del #Senato,

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.