Con ironia il sud che deve aprire?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Castaldo-852x479

Al sud stanno comodamente a casa magari con il reddito di cittadinanza, mentre al nord produttivo, c’è il vero paese che deve reagire”.

Questa la frase pronunciata da Senaldi, giornalista di Libero.
Fa il paio con quella di Feltri di ieri sera, di cui vi ho parlato poco fa.

Io non voglio aggiungere altro, ma solo offrirvi uno spunto di riflessione. Quando in TV ci attaccheranno, ci offenderanno e ci accuseranno, ricordatevi parole come queste, e capirete da dove provengono certe accuse.

Per noi non esistono e non esisteranno mai cittadini di Serie A e di Serie B, e non dovranno esserci differenze di trattamento tra nord e sud. “Nessuno deve rimanere indietro” per noi significa davvero NESSUNO.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ormai grazie alla tecnologia è possibile conoscere un ristorante o

Raccolta fondi destinati all’ammodernamento tecnologico e alla ristrutturazione del reparto

Olimpiadi invernali dei sordi, un’occasione di sport e inclusione sociale

“Con i soldi del Recovery Fund dobbiamo fare scelte selettive

Il 20 agosto Conte, com’è giusto e come la Costituzione

“Non si può pensare che questa cosa vada a finire

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.