Conte vuole fare un patto con le opposizioni per salvare la Poltrona

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
santanche

“Il Premier Conte, si è reso conto che nella sua Maggioranza ci sono più litigi che coesioni. Ora chiede alla destra un “patto”, lo chiede non per il bene del Paese, ma per salvarsi la poltrona, decanta di aver fatto interventi significativi con il “nuovo” Decreto Rilancio, ma dovrebbe spiegare a tutti gli Italiani dove sono questi “interventi significativi” che lasceranno un’ importante eredità?? Inoltre auspica un Paese più equo e solidale. Detto da lui sembra una barzelletta, visto che ha preferito regolarizzare 600mila migranti che velocizzare la liquidità promessa a migliaia di Italiani. Però su una cosa mi trova d’accordo, sull’eredità che lascerà questo Governo…sì lascerà un segno importante: la distruzione di migliaia di imprenditori, commercianti, piccoli artigiani, lavoratori dipendenti e mi fermo perché la lista sarebbe infinita. Gli Italiani non si possono accontentare delle briciole, meritano rispetto.” Lo dichiara la Senatrice Daniela Santanchè (Fratelli d’Italia).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’attrice francese è stata ricoverata a Parigi. Secondo quanto riporta

Gli atleti del GSPD trionfano ai Campionati Italiani Paralimpici di

Non hanno provocato vittime né danni i razzi lanciati contro

“Nel decreto aprile rafforzeremo il contributo ai lavoratori autonomi, e

Il Consiglio Comunale per le Pari Opportunità ha voluto valorizzare

Dal 9 maggio al 22 giugno 2019 al MIIT di

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.