ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Copa America: trionfo Argentina sul Brasile, decisivo Di Maria

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
messi

Trionfo per l’Argentina in Copa America, grande delusione per il Brasile in finale

Un successo storico perché mai la squadra attualmente allenata da Scaloni era riuscita a vincere in trasferta contro i rivali di sempre, se non in amichevole. Un trionfo 28 anni dopo, una notte memorabile. L’Argentina è partita subito bene, approfittando di un Brasile abulico e quasi mai pericoloso nel primo tempo. Messi si è messo al servizio della squadra, la svolta è arrivata al 21’ grazie a un perfetto lancio di De Paul (promesso sposo dell’Atlerico Madrid) che ha sorpreso impreparato Renan Lodi nella diagonale, via libera per Di Maria che ha trovato il gol con un delizioso pallonetto, dopo un digiuno di circa tre anni in Nazionale.

Il Brasile non ha avuto una reazione accettabile, con Neymar ben controllato e poco reattivo, anzi è stata l’Argentina a farsi nuovamente pericolosa prima con una conclusione di Di Maria murata e poi con una conclusione di Messi terminata fuori. Nella ripresa meglio il Brasile con Richarlison due volte protagonista: prima un gol annullato per fuorigioco di partenza, poi una conclusione deviata da Martinez. Ma è stato un fuoco di paglia perché il Brasile ha avuto troppe pause e soltanto nell’ultimo quarto d’ora ha creato qualcosa in più, vicino al pareggio il subentrato Gabigol. A due minuti dalla fine Messi si è divorato il raddoppio, indugiando troppo davanti alla porta dopo uno strepitoso assist di De Paul.

Ma nessun rimpianto per l’Argentina che, dopo cinque minuti di recupero, conquista la Copa America dopo un lunghissimo digiuno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

benzina

CODACONS DENUNCIA PETROLIERI PER TRUFFA. TENGONO ALTI I PREZZI PER

A Catania sono stati esposti striscioni contro la Lega davanti

Trentino Solidale, Caritas Diocesana, Ana Trento, Banco Alimentare: sono tante

soldi

Nel 2020 l’Italia ha perso oltre 39,2 miliardi di salari

Roma  – Con un’operazione chiamata “Lino” il Nucleo di Polizia

Si tratta di quasi 30.000 persone, tra le quali 9.500

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.