ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus, aperitivo gratis in piazza San Marco per combattere il calo del turismo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
enjoyrespect venezia

Piazza San Marco siete voi, l’aperitivo lo offriamo noi”. E’ lo slogan di un’iniziativa ideata dall’Associazione Piazza San Marco, con il contributo delle imprese che gravitano nell’area e del Comune, il cui obiettivo è quello di ripartire e combattere il calo del turismo a Venezia legato al coronavirus. Dunque, per ogni drink acquistato, uno verrà offerto. Per tutto il mese di marzo, dal lunedì alla domenica, dalle 17 alle 20, i dipendenti e i collaboratori dei sei locali della Piazza attenderanno i clienti per brindare insieme alla ripartenza di Venezia.

E’ dunque dalla Piazza di San Marco, simbolo della città lagunare, e dalle sue storiche attività che si è deciso di ripartire. Tutti i veneziani e tutti i turisti sono invitati a ritornare a passeggiare lungo le Procuratie Nuove e in tutta l’Area Marciana e di fermarsi nei caffé per prendere un aperitivo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

LA MISSIVA DI SPADAFORA – “Condivido le dichiarazioni di Damiano

celentano

Adriano Celentano riappare in video dal suo account di Instagram

Questa campagna referendaria non mi piace affatto, quello che mi

Roma, Milano Torino e, per la prima volta, Padova, sono

“A gennaio proseguiremo la nostra azione di sostegno con un

“La mostra è straordinaria, di una bellezza infinita, è un

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.