ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus e crisi, Toti: “Vedo ancora pochi aiuti alle imprese dal Governo”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
toti

GENOVA – “Spero che il nuovo decreto del Governo corregga alcune storture del decreto di marzo. Vedo ancora pochi aiuti alle imprese, occorre un piano serio e coordinato di investimenti sulle imprese”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e leader di Cambiamo! Giovanni Toti.

“Se è vero che abbiamo 26 mila pratiche per i prestiti fino a 25 mila euro garantiti da Sace su un tessuto di 5 milioni di piccole-medie imprese del nostro Paese, vuol dire che non è stato un strumento così appetibile – ha sottolineato – Non credo che si possa pensare che il mondo del commercio e della somministrazione possa campare con un reddito simile a quello di cittadinanza per altri tre mesi”.

“Credo che Forza Italia abbia usato la sensibilità moderata che è nel suo Dna, non credo che ci sia nulla di più in questo momento, non vedo un Governo di unità nazionale all’orizzonte perché non vedo un programma possibile” – scrive Giovanni Toti.

“Si è molto evocato un Governo Draghi nelle scorse settimane, non vedo alcune parti della nostra politica, né all’estrema sinistra né alla destra, poter appoggiarlo. – commenta – Draghi ha da sempre delle posizioni che sono dottrinalmente ed economicamente lontane da cose fatte dal precedente Governo giallo-verde, così come non lo vedrei sostenuto da una maggioranza in Parlamento con il M5s e il reddito di cittadinanza, mi sembra chiacchiericcio giornalistico”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Tratto da “ Lessico Finanziario “ di Beppe Ghisolfi –

“Il ministro Alfonso Bonafede è a conoscenza dei fatti riportati

Al lavoro per protocollo Miur-Antimafia per lavoro e scuola “Una

SANTORI (SARDINE): “IN QUESTO TEMPO E’ NECESSARIO FARE POLITICA CON

La lettera con cui il presidente della Repubblica ha voluto

Trieste – “La politica degli annunci ripetuti, seppur di cose

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.