Coronavirus, giocatore positivo e Nba sospende campionato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ES40D-LXsAAnsIh

Dopo il primo caso nella Serie A di calcio, arriva una positività al coronavirus anche nella Nba che ferma il campionato. La serata si era aperta con la decisione dei Warriors di chiudere al pubblico l’arena di San Francisco per la sfida Golden State-Brooklyn Nets, che si sarebbe disputato nella notte tra giovedì e venerdì, ma poi è arrivato l’annuncio dell’Nba che ha “sospeso la stagione dopo le partite della notte”. La lega ha reso noto che un giocatore degli Utah Jazz è risultato positivo in modo preliminare al COVID-19.

Il risultato del test è stato rivelato poco prima della palla a due tra Oklahoma City e Utah Jazz, alla Chesapeake Arena. A quel punto, la gara è stata cancellata. Il giocatore affetto dalla patologia non era nell’Arena. L’Nba sospende la stagione a conclusione delle partite della notte in calendario sino ad ulteriore aggiornamento. L’Nba utilizzerà questa pausa per valutare i prossimi passi da intraprendere in relazione alla pandemia coronavirus”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’atmosfera solitamente festiva del capodanno lunare è stata significativamente ridimensionata

Incardinata in Commissione #Lavoro alla Camera la proposta di legge

“E’ il tempo della fermezza. Ho incontrato i sindaci dei

L’Assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha risposto questa mattina

“Quindici strutture Hospice distribuite su tutto il territorio regionale e

“Oggi non è il momento delle polemiche e bisogna seguire

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.