ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus, in Cina aumentano i casi importati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
corona

La Cina conferma sette nuovi casi di trasmissione locale di Covid-19, sei nella provincia di Heilongjiang e un altro in quella di Guangdong, e quattro casi ‘importati’ di coronavirus. Tra questi ultimi, due sono stati accertati nella stessa Heilongjiang: riguardano cittadini cinesi rientrati in patria dalla Russia. Nel gigante asiatico il totale dei casi di ritorno sale così a 1.587, ben 383 dei quali a Heilongjiang.

La Commissione sanitaria nazionale non ha riferito di altri decessi e nella Repubblica Popolare, primo Paese a fare i conti con la Covid-19, il bilancio ufficiale parla di 4.632 morti con coronavirus. Secondo le autorità, i contagi sono 82.758 e sono 77.123 le persone dichiarate guarite dopo aver contratto l’infezione. Sono 992, inoltre, i soggetti asintomatici sotto sorveglianza sanitaria, 544 dei quali nella provincia di Hubei, dove si è inizialmente manifestato il coronavirus. Qui, stando alle autorità, nelle ultime 24 ore non si sono registrati né nuovi casi né decessi. Sinora solo a Hubei sono 68.128 i casi di Covid-19, 50.333 dei quali a Wuhan.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

A fronte degli oltre 25mila laureati in medicina che si

In Portogallo è in corso una mobilitazione di massa contro

salvini

Il coprifuoco notturno, che secondo indiscrezioni potrebbe essere una delle

Colate di cemento illegali e consumo di suolo costiero che

Il Governo vuole distruggere l’economia italiana. Dobbiamo fermarli ripartendo dai

capua

Ilaria Capua ha il pregio della chiarezza nelle parole, espresse

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.