ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus in Liguria, per bar e ristoranti in dieci giorni perdite di oltre 13 milioni di euro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bar

GENOVA – Sono 13 i milioni di euro persi da bar e ristoranti liguri in queste prime settimane di emergenza coronavirus. Ma le preoccupazioni non si fermano qui, anzi, ad allarmare è “la ricaduta che tutto questo avrà sul turismo, essendo ormai prossimi alla primavera-estate” afferma Matteo Zedda, presidente di Fiepet Confesercenti Genova. “La cancellazione e il rinvio di tanti eventi stanno provocando un clima di incertezza che alimenta il panico collettivo, con ripercussioni catastrofiche in tutti i settori. Auspichiamo che, fin da subito, vengano emesse ordinanze chiare e specifiche per tutti i settori, tali da fugare ogni dubbio in merito alle attività e alla socializzazione comune”.

Per i bar e i ristoranti liguri “il momento è drammatico, in particolare, per quanto riguarda i pubblici esercizi legati al comparto turistico, per i quali rileviamo un calo di fatturato fino al 70% – riporta Alessandro Simone, rappresentante delle caffetterie Fiepet genovesi -. I contratti a chiamata dei lavoratori di queste aziende sono già stati sospesi. Gli staff dei ristoranti e dei bar turistici stanno utilizzando strumenti come ferie forzate e permessi, fino a che il conto corrente delle aziende lo permetterà. Ancora un paio di settimane in questa maniera, e ci troveremo costretti a fare la conta: uno scenario al quale non vogliamo neanche pensare. Meglio invece, se così si può dire, la somministrazione di servizio alla colazione e di spuntino veloce, che assestano le perdite intorno al 20%. Questo denota una voglia di normalità da parte dei residenti e di chi opera in città”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Si parla tanto di bambini, soprattutto negli ultimi tempi. Da

sciopero

Può apparire una concessione al sentimentalismo, ma non lo è

Sospensione immediata dell’esecuzione degli sfratti e degli espropri immobiliari per

davigo

Il giochino è molto semplice e molto ripetitivo Si prende

“Con il via libera della Camera alla manovra finanziaria il

FINTA GENEROSITA’, RESTITUISCANO I SOLDI SOTTRATTI CON LE BOLLETTE A

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.