Coronavirus, Merkel: “Non ne siamo affatto usciti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
germania

“Siamo solo all’inizio e non ne siamo affatto fuori”. Così Angela Merkel ha richiamato i suoi connazionali alla prudenza in occasione dei primi allentamenti delle restrizioni imposte nel paese per far fronte al dilagare del Coronavirus. Pur riconoscendo che molto è stato raggiunto grazie alle chiusure, Merkel ha esortato alla prudenza e ha chiesto ai premier delle regioni tedesche di non allentare troppo rapidamente e troppo estensivamente le norme restrittive.

E’ necessario restare “attenti e concentrati”, è il monito di Merkel. “La situazione che stiamo vivendo è ingannevole”, ha aggiunto, ricordando che solo tra 14 giorni vedremo cosa significa l’apertura dei negozi”. Neanche per “un secondo” ci dobbiamo permettere di diventare “spericolati o sconsiderati”, ha sottolineato la cancelliera. Merkel ha quindi messo in guardia contro il rischio di un nuovo lockdown, sottolineando come sia necessario evitare di rientrare in una situazione di crescita esponenziale. Sarebbe “triste” dover annullare la revoca parziale delle restrizioni, ha osservato.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ci siamo: da ieri alla Camera dei deputati si è

A dieci anni di distanza dal terribile nubifragio che devastò

Lo Stato islamico nell’Africa dell’ovest (Iswap) ha diffuso un video

Un’opera che a Messina si attende da anni e che

É l’appello che i consiglieri regionali di centrosinistra rivolgono alla

“Il buon risultato di Italia in Comune a Cagliari e

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.