ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus, nel mondo a rischio oltre 300 milioni di posti di lavoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
appalti

Il coronavirus mette a rischio nel mondo 305 milioni di posti di lavoro a tempo pieno entro il secondo trimestre. La stima è dell’Organizzazione internazionale del lavoro, secondo cui l’espansione delle restrizioni ha peggiorato la precedente previsione, di 195 milioni di posti. Si teme inoltre che 1,6 miliardi d lavoratori impiegati in lavori occasionali e non regolamentati “potrebbero vedere distrutta la loro fonte di sostentamento”.

In conseguenza della pandemia, quasi un miliardo e 600mila lavoratori dei settori dell’economia informale hanno visto il loro salario ridotto in media del 60% in un mese e “senza fonti alternative di reddito – avverte l’Ilo – questi lavoratori e le loro famiglie non avranno mezzi per sopravvivere”.

La perdita delle ore di lavoro è stimata al 10,5% in rapporto al trimestre precedente la crisi: un dato che equivale a 305 milioni di lavoratori a tempo pieno. Le aree più colpite sono quelle delle Americhe (-12,4%) e dell’Europa e dell’Asia centrale (-11,8% totale).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Prima del deposito ufficiale apriremo un percorso partecipativo con i

maltempo

Nel corso della prossima settimana la dittatura dell’alta pressione avrà

La portabilità di un servizio permette in generale di agevolare

È notizia di oggi l’individuazione e lo smantellamento di una

dimaio

Un conflitto armato che dura da tempo, da fermare attraverso

TOKYO (JPN) – Porta bene all’Italia il Sea Forest Waterway,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.