Coronavirus, procura di Milano apre fascicolo su ospedale Fiera

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
legge

La procura di Milano, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo conoscitivo, senza ipotesi di reato né indagati, sulla realizzazione dell’ospedale Covid nei padiglioni della Fiera, a seguito dell’esposto presentato nei giorni scorsi dall’Adl Cobas Lombardia. Del fascicolo se ne occupa il dipartimento di contrasto ai reati nella Pubblica amministrazione guidato dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli.

Nella denuncia, firmata dal portavoce del sindacato Riccardo Germani e depositata tramite l’avvocato Vincenzo Barbarisi, si segnala che l’operazione della costruzione della struttura modulare in Fiera “presenta delle criticità già dal giorno successivo alla decisione di pubblicizzazione da parte di Regione Lombardia”, ma anche rispetto alle “cospicue donazioni arrivate da parte dei privati” per un totale “di oltre 21 milioni di euro”. Nell’esposto-denuncia si sottolinea come si sarebbe trattata di un’operazione “prettamente di propaganda”, rilevatasi “uno spreco enorme di risorse”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ad oggi ciascun cittadino che lo desideri può prenotare un

Che vantano trai propri iscritti anche la contessa Elettra Marconi,

“La Regione Siciliana ha il dovere di valorizzare e di

“Sento in questi giorni in cui si tenta di formare

Ha solo 27 anni, soffre della sindrome di Escobar, e

Quello per cui non viene pagato un centesimo? Bene, oggi

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.