ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Coronavirus, Sala: “Troppa gente in giro, chiesti più controlli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
polizia

“C’è troppa gente in giro, obiettivamente. Stamattina ho convocato il capo della polizia locale alle 9, chiedendogli più controlli, e la stessa richiesta l’ho fatta al prefetto”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel consueto videomessaggio postato su Facebook per fare il punto sull’emergenza coronavirus.

“Mettiamoci d’accordo – sottolinea Sala, rivolgendosi ai suoi concittadini – il gioco del momento non è guardia e ladri, anche perché le guardie non sono sufficienti per controllare i comportamenti di 1 milione e 400mila persone”.

Per Sala, “ognuno deve fare più che mai il proprio dovere – rimarca -. Il mio è stare qui e lavorare. Dal 23 febbraio scorso, quando il prefetto ha convocato il tavolo di crisi, non mi sono riposato un giorno. Non mi lamento, è il mio lavoro, ma se il vostro dovere è stare in casa dovete stare in casa, molto semplicemente”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival 2020 XIV Edizione

“Guardi bene, lo tsunami sta per arrivare quindi stia ben

Questa mattina, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali,

Con l’arrivo del sole nelle campagne è corsa alle semine

Ancora notizie contraddittorie sul Tfs dei dipendenti pubblici che non

Carismatica interprete di una stagione musicale straordinaria In cui tradizione

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.