Coronavirus, Salvini a Conte: “Ascolti nostre proposte”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
berlusconi-salvini-2

“Vi chiediamo coraggio, visione, lungimiranza. Stiamo portando proposte. Se ci vuole collaborativi, lavoriamo insieme. Se ci vuole spettatori, ce lo dica. Noi continuiamo a fare proposte, ma vorremmo fossero ascoltate. Nei decreti ci sono evidenti errori”. Così il leader leghista Matteo Salvini interviene in Senato dopo l’informativa del premier Giuseppe Conte a Palazzo Madama sull’emergenza coronavirus.

“Il Commissario che avete nominato dia risposte oggi, domani è tardi. Su ventilatori polmonari, tute protettive, mascherine: le regioni non stanno ricevendo i materiali in qualità e quantità sufficienti”, ha continuato Salvini, ribadendo: “Diamo certezza a questo Paese, non miracoli. Serve rimandare tutte le tasse, come si può pensare che chi non incassa e non fattura possa pagarle? Commercianti, artigiani, partite IVA, milioni di lavoratori senza certezze, sono dimenticati – afferma ancora il leader del Carroccio -. Servono garanzie su cassa integrazione, sospensione di mutui e affitti”.

“Se questi soldi” per aiutare chi è in difficoltà “non arriveranno, fra un mese, due mesi e tre mesi, la gente esce di casa, ma non per ringraziare…”, dice ancora Salvini, sottolineando i rischi di disordini sociali che possono arrivare per la crisi economica nata dall’emergenza. “Perché se uno non ha i soldi per andare a fare la spesa, magari un genitore, non mangia lui, ma se non riesce a dare da mangiare a suo figlio, il problema c’è”, avverte il leader della Lega, sollecitando ulteriori misure economiche dal governo.

“Presidente Conte – l’appello di Salvini -, non fate da soli e ogni tanto ammetta qualche errore, non sarebbe segno di debolezza, ma di forza. Altrimenti non staremmo commentando 7.503 italiani morti, a cui va il nostro pensiero”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

SUPERABILE Uno spettacolo per l’inclusione sociale, un fumetto teatrale… Sabato

Grazie ad una nuova piattaforma automatizzata si potrebbe identificare una

È frutto DI UNA NOSTRA SPECIFICA DENUNCIA alla Procura di

Lutto per il mondo del ciclismo e per Bergamo: è

REGGIO – “Quello che sta accadendo in questi giorni non

A poco più di due settimane dal disastro ferroviario di

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.