Covid, Magoni: turismo, dichiarare subito stato crisi e ‘Tavolo permanente’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
turismo

Governo assuma nuovi provvedimenti dopo il flop del bonus vacanza

“Dobbiamo raccogliere il grido d’allarme del turismo: occorrono subito la dichiarazione dello stato di crisi e la convocazione di un tavolo permanente. Lo avevo già invocato nei mesi scorsi. Un appello caduto nel vuoto e nel frattempo per il comparto abbiamo visto solo il flop del bonus vacanza voluto dal Governo. Oggi, alla luce della nuova e aggravata situazione, questa richiesta d’aiuto non può rimanere più senza risposta: ne va della sopravvivenza di un settore che genera il 13% del Pil”.
A dirlo è Lara Magoni, assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia.
Dati allarmanti

“I dati che ci arrivano sono allarmanti: le agenzie turistiche hanno già visto calare i propri fatturati di oltre il 90%, solo il 20% delle camere degli alberghi è occupato e molti sono a rischio chiusura. È quindi vitale per il settore che il Governo si adoperi per dichiarare lo stato di crisi del turismo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Roma. – “Altre cattive notizie per l’industria italiana. A dicembre,

BEIRUT – Sono arrivati ieri a Beirut i primi due

Conosco la vicenda giudiziaria di Julian Assange anche perché sono

«L’unico politico che sia andato a salutare il commissariato di

“E’ in arrivo uno stanziamento straordinario di 10 milioni di

Al Quartè Sayal di Alghero una tre giorni per fare

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.