Covid, Oms: “Quarantena resti di 14 giorni”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
oms

La Francia ridurrà la quarantena da 14 a 7 giorni, e sembra che anche l’Italia stia valutando questo approccio, come ha detto il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri. Sentita dall’Adnkronos Salute sulla questione, l’Organizzazione mondiale della sanità fa sapere che “continua a raccomandare una quarantena di 14 giorni per le persone che sono entrate in contatto con casi di Covid-19. Questa raccomandazione – precisa Cristiana Salvi, programme manager External Relations Health Emergencies and Communicable Diseases dell’Oms Europa – si basa sui dati disponibili relativi ai periodi di incubazione: la media è di circa 4-5 giorni, con un limite superiore di 14 giorni. Alcuni Paesi stanno valutando la possibilità di ridurre il periodo di quarantena se combinato con i test”.

“Quando applicano le misure, questi Paesi prendono in considerazione sia i dati scientifiche che i fattori sociali. L’esempio francese – continuano dall’Oms – può essere preso come quello di un Paese che adatta la sua risposta all’accettazione delle misure da parte delle persone, per aumentarne la conformità”. Insomma, da Ginevra “stiamo seguendo queste discussioni, ma manteniamo la nostra raccomandazione di una quarantena di 14 giorni per impedire la trasmissione successiva” di Sars-Cov-2.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’accordo prevede l’acquisizione di 24 velivoli marittimi multi-missione MH-60R Seahawk

Con la mensilità di aprile 2020 sarà posta in pagamento

Trasporto. Piccinini (M5s): corse dei bus ridotte e troppi disagi,

«L’usura oggi è più ambigua e sfuggente. Si confonde con

Pasquale Tridico, nuovo Presidente dell’INPS, ha esposto i primi dati

e del Settore Giovanile e Scolastico, l’evento nazionale che ogni

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.